Rinvio per le fonti rinnovabili obbligatorie in edilizia
Autore
Cicognani Mirko
data
05/03/2010    
URL
 
Fonti Rinnovabili
E' stato nuovamente rinviato (al primo gennaio 2011) il termine entro cui i regolamenti edilizi comunali dovranno prevedere l'installazione obbligatoria di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili sui nuovi edifici.
Tale obbligo, previsto dall'art. 4 del Testo unico dell'edilizia (D.P.R. 380/2001) a seguito della modifica introdotta dalla Finanziaria 2008, doveva scattare il 1° gennaio 2009, ma poi era stato prorogato al 1° gennaio 2010 con la legge 14/2009.

Ricordiamo, in dettaglio, le disposizioni dell'art.4 del T.U. Edilizia:
per ciascuna unità abitativa di nuova costruzione, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell'intervento, dovrà essere garantita una produzione energetica non inferiore a 1 kW.
per i fabbricati industriali di estensione non inferiore a 100 metri quadrati, invece, la produzione minima di energia da fonti rinnovabili dovrà essere pari a 5 kW.
Allegato: